SOTTOSEZIONE DEL CAI - TORINO

Montagne de Challange 2955 m

Valle di Névache

14 gennaio 2018 
Névache

Dopo le nevicate di inizio settimana, il tempo migliora e il bollettino zona Thabor riporta pericolo valanghe in attenuazione a 2/3 per domenica. Il meteo indica variabilità, ma la perturbazione dovrebbe essere pomeridiana. A Nevache troviamo tanta neve (e anche una corsa podistica), ma le nuvole sono alte, c’è qualche squarcio. Partiamo alle 9:00 e poi al bivio con la Buffère abbiamo la conferma che le condizioni nel bosco sono buone: lo strato di neve fresca non supera i 30-40 cm. Proseguiamo verso il nostro obiettivo. A Basse Sausse (1813m) lasciamo la strada per Fontcouerte, per innalzarci nel ripido bosco direzione Nord. Da questo punto alla vetta sono ancora 1100 m di dislivello, battuti interamente dai nostri due esuberanti battipista, Marco e Paolo: la nostra traccia è l’unica solitaria lungo il versante, ad essi va il ringraziamento di tutti. Condizioni di sicurezza buone lungo tutto il tragitto. Dei 12 partecipanti in 5 giungiamo in vetta. La discesa inizia con poca visibilità: la perturbazione ci ha raggiunto. Dal colletto in giù crosta portante, la visibilità poi migliora leggermente. Più in basso qualche tratto non portante, e nel bosco di larici cerchiamo tratti di farina prima di giungere alla strada.
L’itinerario è poco frequentato rispetto ad altri in zona, ma i pendii sono ideali per lo sci. Il tutto per quasi 1400 metri di dislivello e 18 Km di tragitto. Tuttavia la fatica è ampiamente ripagata dalla bellezza dell’ambiente selvaggio e dai suoi panorami da cartolina.

Maurizio Bortott
Foto di Roberto Merlo

Galleria foto