SOTTOSEZIONE DEL CAI - TORINO

Monte Morefreddo 2770 m

Vallone di Massello

25 giugno 2017 
Balsiglia

Ci ritroviamo all’alba (che sonno !!!) alle 5.30 del mattino sotto un temporale che potrebbe far desistere in molti ma noi, temerari, siamo puntualissimi e desiderosi di partire. Formiamo gli equipaggi delle auto e via, si va … sperando di non beccare ulteriore pioggia … chissà cosa troveremo … Arriviamo a Massello e proseguiamo per Balsiglia dove abbiamo appuntamento con altri 2 compagni che si uniscono al nostro gruppo. Tempo un po’ incerto ma almeno è fresco e dopo aver sistemato zaini, indossato scarponi etc. iniziamo a salire. Attraversiamo il ponte di legno ed entrando nel paesino seguiamo il sentiero che parte dalle case e prosegue sulla parte sinistra della vallata. Il vallone si apre davanti ai nostri occhi in tutta la sua selvaggia bellezza, la cascata del Pis è grandiosa, le recenti piogge la rendono ancora più imponente; l’aria frizzantina ci fa stare “freschi”, proprio quello che ci vuole per affrontare meglio la lunga salita. Continuiamo nel nostro percorso fra chiacchiere ma anche silenzi per meglio ascoltare la natura, i profumi; la sensazione di pace, di benessere che emana questo luogo è veramente particolare. Per motivi di sicurezza non possiamo continuare a percorrere il sentiero che ci porterebbe alla nostra meta, la cima del Monte Ruetas, nessun problema! I nostri capigita hanno comunque un asso nella manica; cambiamento di percorso con salita al Monte Morefreddo. Il nostro cammino ci porta quindi a deviare verso il Colle del Pis dove prendiamo a sinistra il ripido sentiero che in circa 30 minuti ci porta in vetta al Morefreddo. Tempo bello, ventoso con vista spettacolare!!! Dopo una pausa mangereccia, un po’ di relax e quattro chiacchiere riprendiamo la nostra via percorrendo la lunga discesa. Arriviamo alle auto un po’ affaticati ma felici e soddisfatti; abbiamo già dimenticato la levataccia di questa mattina che comunque ci ha permesso di assaporare al meglio questa magnifica gita. Un grazie a tutti i compagni di avventura in particolare ai nostri capigita sempre presenti ed attenti in ogni aspetto della giornata.

Antonella Masoero
Foto di Damiano Caffa

Galleria foto