SOTTOSEZIONE DEL CAI - TORINO

Lavori al rifugio GEAT Valgravio

I nostri volontari sono all'opera

Giugno 2017 
Rifugio GEAT Valgravio

12 giugno 2017

Venerdì 11 giugno in quattro siamo tornati a completare i lavori al rifugio. Era rimasta da ultimare la recinzione nel tratto demolito e rifatto del muro di sostegno del piazzale, circa 9 metri.
A causa di un allungamento della recinzione decisa sul posto, le traverse in larice non sono state sufficienti. Un breve tratto è stato provvisoriamente realizzato con assicelle avanzate dalla copertura del box bombole che saranno sostituite appena il falegname ci fornirà il materiale definitivo. La cosa importante era mettere in sicurezza il piazzale.
Rimarrebbe un lavoro da fare e cioè una sistemazione più decorosa della legnaia appoggiata al muro esterno dei bagni, ma questo sarà oggetto di una futura programmazione. Per il momento, credo, abbiamo già fatto molto come potete vedere dalle foto dei lavori finiti. 

 

5 giugno 2017

Con i voli dell’elicottero che mercoledì 31 maggio ha trasportato dalla borgata Adret al rifugio Geat Valgravio i materiali necessari, sono iniziati i lavori per la sistemazione e il miglioramento delle strutture esterne del rifugio.

I lavori sono stati affidati per la parte edile alla ditta Rolfo, che aveva già realizzato nel 2009 i nuovi servizi e la tettoia; si tratta in particolare del:

  • rifacimento della scala che porta al locale invernale

  • realizzazione di un marciapiedi in lose sul lato sud con gradini e tettoietta a coprire la parte scoperta

  • rifacimento della rampa di accesso al piazzale antistante il rifugio (danneggiata dai nubifragi dell’ultimo autunno) con pietre disposte a coltello

  • riparazione del muro in pietra a secco che sostiene il piazzale che in alcuni punti sta cedendo e diventa pericoloso

  • sistemazione box bombole con rifacimento completo del tetto e sostituzione della porta

  • livellamento del piazzale nella parte antistante la cucina

Contemporaneamente alla sistemazione del muro a secco si procederà, con il lavoro di un gruppo di Soci volontari, al rifacimento completo della ringhiera che contorna la rampa di accesso e il piazzale, alzando e riallineando i piantoni in modo da soddisfare le norme di sicurezza. I vecchi legni grezzi reperiti sul posto saranno sostituiti da listoni di larice preparati da un falegname.

Una parte dei lavori è già stata realizzata nelle giornate del 31 maggio e 2 giugno, e oggi 5 giugno l’impresa edile e una parte dei volontari sono risaliti al rifugio per continuare. Gli altri volontari li raggiungeranno domani.

Tempo permettendo si spera di concludere i lavori entro la fine della settimana.

A documentazione di quanto realizzato allego alcune foto delle prime due giornate di lavoro.

Giuliano Ferrero
Foto di Giuliano Ferrero, Gianfranco Rapetta, Antonio Carretta et al.

 

Galleria foto