SOTTOSEZIONE DEL CAI - TORINO

Col Du Lac Blanc 2309 m

Valle di Champorcher

12 marzo 2017 
Monte Blanc 1640 m

Doveva essere la gita in Francia al Pic Blanc du Galibier dal colle omonimo, ma viste le pessime previsioni del tempo, noi ciaspolari abbiamo deciso di cambiare meta. La scelta è caduta sulla Valle d’Aosta, in una zona ben conosciuta soprattutto in periodo estivo, cioè il sentiero per il Rifugio Barbustel, nel Parco del Monte Avic (Valle di Champorcher). Siamo in 14: donne 6, uomini 7, animali 1! Arriviamo in auto fino a Mont Blanc 1640 m. All’inizio del sentiero, che sale subito dritto in mezzo ai larici, non c’è neve e le ciaspole le abbiamo portate a mano o sulle spalle! La neve la calpestiamo a tratti, finché finalmente l’innevamento del sentiero è sufficiente per calzare le ciaspole. Usciti dal bosco, troviamo il pianoro dove c’è il Lago Muffè e nei pressi il Ristoro omonimo. Qualcuno ci fa un pensierino per il ritorno, per fare tappa per una bella polenta. Proseguiamo in leggera salita fino al pendio finale che si rivela ben ripido: arriviamo al colle affaticati. Il panorama più bello lo si gusta da un punto più in alto a destra, quindi la maggior parte di noi si toglie le ciaspole e, superate alcune roccette ed un crestone innevato, arriva a vedere un bel panorama sul Gruppo del Monte Rosa e Cervino. Facciamo qualche foto e facciamo ritorno al Colle per raggiungere il resto del gruppo. Qualcuno tira fuori i viveri dallo zaino, mentre noialtri iniziamo la discesa per raggiungere il ristoro e gustare la buona polenta e non solo! Gli altri ci raggiungono per un caffè assieme e la classica foto di gruppo. In primo piano c’è la cagnetta ‘Bimba’, la nostra amica a quattro zampe. È alla sua 111^ gita con il suo fedele ‘capo’ Mario. Una tranquilla discesa fino alle auto, tutti con la faccia abbronzata e contenti per la bella giornata trascorsa insieme in bella compagnia – dislivello percorso 650 m circa. Nonostante le incerte previsioni meteo, abbiamo goduto di una bellissima giornata e di una bella gita, allietata dalla presenza di giovani partecipanti, che ci auguriamo di vedere ancora nelle nostre gite sociali! Arrivederci alla prossima!

Maria Teresa Morinello
Foto di Antonio Carretta

Galleria foto