SOTTOSEZIONE DEL CAI - TORINO

Santuario della Madonna del Ciavanis 1880 m

Val Grande di Lanzo

9 febbario 2020 
Vonzo 1231 m

Come da nostro programma gite, nonostante la scarsa neve, ci apprestiamo ad andare nella Val Grande di Lanzo.
Partenza da Torino in 12, appuntamento al bar gelateria di Cantoira. In totale siamo 15, con Marialuisa, Mario e Bimba Dopo la colazione risaliamo in auto e raggiungiamo la frazione di Vonzo, parcheggio vicino alla Chiesetta.
Appena tutti pronti partiamo. Esiste un bel sentiero che raggiunge il Santuario lungo il versante destro orografico, sconsigliabile però in inverno; percorriamo invece la strada sterrata che raggiungerà il Ciavanis con circa 7 km di percorrenza, molto più lungo del sentiero! Iniziamo l’escursione, ciaspole a mano o sullo zaino.
Dopo 30’ di cammino inizia ad essere continua la neve: mettiamo le ciaspole, anche se qualcuno preferisce camminare senza. Facciamo il percorso tutto su strada. A circa metà, vediamo una grande roccia con le statuine delle Madonnine, rivolte verso la Valle che creano un bel controluce. Seguendo il percorso innevato giungiamo finalmente su un bel pianoro, dove al fondo appare il Santuario ed alle sue spalle l’imponenza della Bellavarda. Anche la croce della sua cima è visibile!
Dalla parte opposta si possono ammirare le principali vette delle Valli di Lanzo.
Non siamo soli: troviamo due copie di escursionisti. Pranzo al sacco, facciamo delle belle foto, giornata soleggiata, clima gradevole con assenza di vento.
Esibizione della cagnetta “Bimba Marinai”, ad imitazione del lupo, unica vocalità di Bimba perché non abbaia mai!
Classica ora di pausa mensa, poi iniziamo la discesa A causa della temperatura alta, la neve è diventata molle, quindi anche gli altri (che in salita non li avevano calzate) scendono con le ciaspole ai piedi.
Arrivati alle auto, festeggiamo la riuscita della bella gita, seduti al tavolo dell’Agriturismo di Vonzo.
Ciao a tutti!

Antonio Carretta e Maria Teresa Morinello
Foto di Antonio Carretta

Galleria foto