SOTTOSEZIONE DEL CAI - TORINO

Passo del Duca 1989 m

Parco naturale del Marguareis

9 giugno 2019 
Pian delle Gorre 1033 m

Anche quest’anno, noi “montagnini”, abbiamo organizzato, come da tradizione, la gita sociale in collaborazione con la SottoSezione UET, i due Gruppi GEAT e UET s’incontrano, mattinieri e puntuali come sempre, al parcheggio dell’ex Maffei domenica 9 giugno 2019 alle h. 5,45 con partenza alle h. 6, totale partecipanti 41, prima meta La Certosa di Pesio per la prima colazione o un caffè per svegliarsi bene!
Il viaggio in auto continua fino ad arrivare al Pian delle Gorre. Parcheggiamo le auto e ci prepariamo per la gita. Ci troviamo nel Parco del Marguerais, passiamo accanto al Rifugio Pian delle Gorre e ci incamminiamo su una bella mulattiera di origine militare al fresco del bosco. Dopo poco attraversiamo un ponticello di legno e vediamo la prima cascata: le Cascate del Saut, molto ricche d’acqua, alimentate dallo scioglimento della neve e abbondanti piogge; tra l’altro il clima, per tutta la mattina, è nuvoloso: una pioggerella continua che ci fa tirar fuori copri zaino e giacca da pioggia, proprio bizzarro… anzi direi proprio un clima anomalo questo giugno!!!
Ci portiamo sul percorso principale, continuiamo la salita, arrivando al Gias degli Arpi, una sosta nei pressi di una casetta ed una bella fontana, dove Piermario (UET) ci spiega un po’ la storia della strada militare che stiamo percorrendo. Riprendiamo il cammino, il percorso non è mai troppo ripido e lentamente ci portiamo al Colle del Prel 1926 m. , da dove si intravede la nostra meta, dopo un po’ di indecisione dovuta alla pioggerella che va e viene, optiamo per arrivare. 10’ prima dell’arrivo, sentiamo i tuoni e poi arriva la pioggia seria, quindi alla spicciolata arriviamo al Passo del Duca, ombrelli aperti, o mantelline e copri zaini… nessun panorama da vedere… , neppure la croce o la madonnina, bensì una statuina di Padre Pio!
Le dimensioni di questo intaglio permettono a pochi di starci per una rapida foto e poi lasciare il posto agli altri e poi dietro front per la discesa… . Tutti i partecipanti arrivano al Passo, ricompattiamo il gruppo in discesa al Passo del Prel, nel frattempo la pioggia è cessata… , circa mezz’ora di discesa, lo stomaco brontola, i morsi della fame ci fanno fermare in un prato per il pranzo a sacco.
Continuiamo la discesa per la visita della Cascata del Pis, l’acqua fuoriesce da dei fori nella roccia di forma quadrata… uno spettacolo originale, mai visto niente di simile, difficile esternare…, ritorniamo sui nostri passi, riprendiamo il percorso del ritorno fino all’ultima cascata del Gias Fontana, mentre riprende a piovere, ritorniamo sul sentiero principale e raggiungiamo le nostre auto al Pian delle Gorre.
Risaliamo in macchina e scendiamo nuovamente alla Certosa di Pesio, dove Elena socia UET ed a cura delle Biblioteche Civiche Torinesi, ci guida e ci spiega bene la storia della Certosa, fondata ed affidata all’Ordine Certosino, successivamente i Missionari dela Consolata se ne impadronirono, per farne Casa di Spiritualità e ricevendo gruppi o anche famiglie.
Siamo tutti contenti e nonostante il clima sfavorevole siamo riusciti a portare a termine il programma previsto.
Tutti soddisfatti della gita, io contenta di questo gemellaggio GEAT e UET ci diamo appuntamento “alla prossima”.
Ringrazio gli accompagnatori della UET Luisella, Luigi, Valter, Marco, Enrico, Piermario e tutti gli altri partecipanti, una bella giornata insieme.
A presto!

Maria Teresa Morinello

Come avviene da anni, anche quest’anno, uscite come questa danno energie nuove per rafforzare lo spirito di condivisione e collaborazione che contraddistingue da sempre queste due articolazioni del CAI Torino, che accompagnano, da oltre cent’anni, generazioni di escursionisti desiderosi di montagna. Così è stato anche per questa escursione che ha visto la partecipazione di 41 soci, gli accompagnatori della GEAT, ben organizzati come sempre, Antonio e Maria Teresa Carretta e Paolo Meneghello, quest’ultimo con notevoli trascorsi come alpinista prima ancora che escursionista, figura storica della sua Sottosezione, ci ricordano che è ora di partire per raggiungere Pian delle Gorre, in Valle Pesio da dove inizierà la nostra camminata. Anche gli accompagnatori UET di questa uscita ci sono tutti, oltre la sottoscritta, Luigi Bravin, Marco Chiovini, Valter Incerpi, Enrico Volpiano e Mario Bellora, meta Passo del Duca e anello delle Cascate.
La gita è lunga e nel pomeriggio ci attende la visita della Certosa di Pesio, dove ci accompagnerà la nostra storica dell’Arte Elena Romanello, Uettina, rappresentante delle Biblioteche Civiche Torinesi
Viste le condizioni meteo sfavorevoli proponiamo, in accordo con Maria Teresa e Antonio di non fare il percorso ad anello, originariamente previsto, ma di farne uno alternativo che ci permetta di vedere le numerose cascate della zona e nel contempo di salire al Passo del Duca, improvvisamente il tempo migliora ed andiamo fino alla meta della gita!
Abbiamo ancora pochi minuti prima che la Certosa chiuda i pesanti portoni. Siamo tutti soddisfatti di questa giornata intensa.
Qualcuno dei partecipanti già chiede informazioni per la prossima uscita in collaborazione UET-GEAT. Questo è di buon auspicio

Luisella Carrus
Foto di Antonio Carretta

Galleria foto