SOTTOSEZIONE DEL CAI - TORINO

ARCHIVIO GITE 2014: Rosa dei Banchi (3164 m)

19 luglio 2014 Salita di ripiego, decisa all’ultimo minuto in sostituzione della gita sociale al Mont Velan, annullata per il maltempo previsto nella giornata di domenica. Sabato 19 luglio siamo in pochi a ritrovarci al parcheggio di Corso Giulio Cesare. Le previsioni per la giornata sembrano essere migliori di quanto poi effettivamente si possa constatare guardando il cielo, ma non ci perdiamo d’animo e partiamo alla volta della Valle di Champorcher dove, una volta giunti a Dondena tramite la comoda sterrata, ci incamminiamo verso il colle della Rosa (non senza una veloce colazione al Rifugio Dondena). Il tempo si mantiene buono fin nei pressi del Lago del Miserin, ma ben presto comincia a coprirsi: quando siamo al colle è tutto coperto. Decidiamo però di proseguire in quanto sulla cresta c’è una buona visibilità e incominciamo ad aggirare i numerosi torrioni e salti di roccia fino al passaggio chiave, che si rivelerà non particolarmente ostico (II grado), anche se nella parte bassa è bagnato e scivoloso. La cresta successivamente si presenta facile e di buona roccia fino alle placconate finali, non eccessivamente ripide ma esposte sul versante meridionale della montagna. Il tempo brutto non ci permette di godere del celebrato panorama ma ci consente comunque di arrivare in vetta in poco meno di quattro ore. Ci godiamo la vetta raggiunta mangiando qualcosa e scrivendo sul libro di vetta, dopodiché decidiamo di rientrare prima che il tempo peggiori. La discesa è senza storia, se non per il temporale che prenderemo durante la discesa dal Lago del Miserin alla macchina. Una montagna che volevo salire da tanto tempo e in ottima compagnia. Peccato per il tempo brutto che, oltre ad averci fatto rinunciare alla prevista gita al Mont Velan, ci ha impedito di godere del panorama dalla vetta.

Davide Forni

Galleria foto

© Foto di Antonio Carretta