SOTTOSEZIONE DEL CAI - TORINO

ARCHIVIO GITE 2013: Monte Acuto

14 aprile 2013 Gita con 17 partecipanti (con la gradita sorpresa di alcune facce nuove), viaggio in auto. La compagnia era piacevole e la giornata calda e soleggiata, per cui non si poteva pretendere di meglio. Peccato per le ancora scarse fioriture.
Il percorso è stato ideato come un anello, con partenza da Toirano (SV), e risulta parzialmente segnalato. Seguendo le strisce giallo-rosse Terre Alte, si attraversa la frazione storica Barescione e si esce tra casette, orti e terrazze coltivate su una strada sterrata che dopo un guado passa dietro un rustico ristrutturato e si trasforma in sentiero.
Si procede in piano lungo il rio di Balestrino - villaggio medioevale dominato da un massiccio castello (la vista è suggestiva, ma il paese è stato gravemente danneggiato dal terremoto di fine '800) - fino all'antico ponte dell'Utra.
Qui si lascia il sentiero Terre Alte per prendere un sentiero non segnato che sale ripido nel bosco, attraverso le abbandonate piazzole dei carbonai. Una volta raggiunto il santuario del Monte Croce, il percorso segue un sentiero F.I.E (quadrato rosso vuoto) , su una cresta ariosa che spazia a destra e a sinistra verso la costa.
Si effettua qualche modesto saliscendi, fino a raggiungere il metanodotto, dove si recupera un altro sentiero Terre Alte che scende verso Borghetto Santo Spirito, ma che dopo alcuni tornanti viene abbandonato per puntare, attraverso altre piste tra oliveti e pineta, direttamente su Toirano.

Adelaide Capurso

Galleria foto

© Foto di .